L'orchestra in un pianoforte

Sandra Landini e Francesca Amato, pianoforte a quattro mani

Musica

Musiche di Puccini, Ciaikovski, Bach, Liszt

Fin dal consolidamento del pianoforte come evoluzione definitiva dello strumento a tastiera nel XIX secolo, la pratica di realizzare trascrizioni per pianoforte solo e soprattutto per pianoforte a quattro mani di celebri brani orchestrali ha avuto una grandissima diffusione.

Essa infatti, in un periodo storico in cui radio, televisione, internet non erano presenti, permetteva praticamente a tutti gli amanti della musica, professionisti e dilettanti, di eseguire od ascoltare le più importanti pagine del repertorio orchestrale, che diversamente sarebbe stato possibile conoscere solamente ai concerti delle grandi compagini orchestrali, certamente non alla portata di tutti.

Queste trascrizioni venivano fatte talvolta dagli stessi compositori (per esempio Brahms, Ravel, Stravinski), più frequentemente da altri musicisti. Il programma del duo Landini-Amato propone rielaborazioni dell'opera Tosca di Puccini, del balletto La Bella Addormentata di Ciaikovski, del poema sinfonico Les Preludes di Liszt.

Sandra Landini ha vinto i concorsi internazionali di Taranto e Stresa, si è esibita in Italia, Europa, USA, è docente di pianoforte principale presso il Conservatorio di Parma.

Francesca Amato ha vinto numerosi concorsi nazionali ed internazionali, si è esibita in Italia ed Europa in prestigiose stagioni, è docente di pianoforte presso il Liceo Musicale Carducci di Pisa.

Costi

POSTI LIMITATI 

Ingresso gratuito con offerta libera dalle ore 20.30 con protocolli anti-covid, senza prenotazione e fino ad esaurimento posti.

L’ingresso al pubblico verrà chiuso al raggiungimento del limite dei posti a sedere.

In collaborazione con il Comune di Trento

parte di: Katharsis 2020