Trentino Cultura

#accaddeoggi: 9 luglio 1962

Prima mostra personale di Andy Warhol

Andy Warhol si formò come grafico pubblicitario al Carnegie Institute of Technology, e le prime esperienze lavorative arrivarono con le riviste di moda. L’intuizione rivoluzionaria arrivò quando a 34 anni scoprì una lattina di zuppa. Quella stessa lattina che divenne il manifesto della Pop Art. Quando gli venne offerta l’occasione di fare una prima mostra personale alla galleria Ferus di Los Angeles, l’idea giusta che lo avrebbe reso popolare gliela diede la gallerista Muriel Lato che gli suggerì di puntare su qualcosa che avrebbe trasmesso alla gente il senso più autentico della quotidianità.

Warhol realizzò 32 dipinti con altrettante lattine di zuppa nei diversi gusti e colori.Fu così che quando il 9 luglio del 1962 la mostra venne inaugurata, i visitatori vennero catturati dal Campbell’s Soup Cans; i visitatori ne furono subito affascinati, forse perché percepirono la sensazione di trovarsi tra gli scaffali di un supermercato, arte nella vita quotidiana. Questo tipo di percezione suscitata avrebbe accompagnato per sempre la produzione di Warhol e della Pop Art.

Il celebre dipinto Campbell’s Soup Cans che all’epoca Warhol vendette per mille dollari, quando nel 1996 fu acquisito dal Museo d’Arte Moderna di New York (dove tuttora è esposto), venne valutato 15 milioni di dollari.

Andy Warhol nelle biblioteche del Sistema bibliotecario trentino.

redazione
parte di: Accadde oggi ...

19/06/2019