Trentino Cultura

En plein air. Book and garden

Alla scoperta dei giardini trentini con le illustrazioni di Andrea Serio

Un progetto di sistema

La pubblicazione nell’ottobre 2017 del libro En plein air. All’aria aperta per osservare, conoscere e disegnare i giardini storici del Trentino e gli spazi verdi vicino a casa tua di Giulia Mirandola e Andrea Serio della casa editrice Topipittori, ha preparato il terreno alla realizzazione di un progetto di sistema che coinvolge diverse biblioteche del Trentino.

Mostra vagabonda di libri e illustrazioni

Il progetto En plein air. Book and garden. Alla scoperta dei giardini trentini con le illustrazioni di Andrea Serio parte con il coinvolgimento di alcune realtà culturali del territorio: il Sistema bibliotecario trentino, l’Ufficio per il Sistema bibliotecario trentino e l’Agenzia provinciale per la protezione dell’ambiente della Provincia autonoma di Trento, il Comune di Trento con la Biblioteca comunale e l’Ufficio Parchi e giardini, la Soprintendenza per i beni culturali e Trentino film festival.

Roberta Opassi dell’Ufficio per il Sistema bibliotecario trentino ha ideato il progetto e coordinato il gruppo di lavoro, composto dall’illustratore Andrea Serio, da bibliotecari, botanici, storici dell’arte e dei giardini, esperti di albi illustrati, di cinema e di scienze forestali come di architetti paesaggisti che apportando ciascuno le proprie e specifiche competenze hanno arricchito e reso caleidoscopico il progetto.

Un particolare sketchbook

Tutto parte dall’installazione di uno sketchbook nelle biblioteche poste in prossimità di alcuni giardini storici e pubblici del Trentino: la Biblioteca dei ragazzi di Trento, inserita nei giardini di Piazza Dante, e la vicina Biblioteca della Provincia, le sedi periferiche della Biblioteca comunale di Trento, quali Villazzano accanto a Villa Mersi, Ravina poco distante dal giardino di Villa Margone, Mattarello prossima al giardino di Villa Bortolazzi, la Biblioteca civica di Riva del Garda, inserita in un paesaggio fatto di molti giardini limitrofi, la Biblioteca di Lavis, sottostante allo straordinario Giardino dei Ciucioi e la Biblioteca specialistica del Castello del Buonconsiglio che racchiude uno dei giardini storici più documentati del Trentino.

Lo sketchbook è un espositore per le illustrazioni del carrarese Andrea Serio, realizzate durante l'estate del 2016 sui giardini storici del Trentino; ma è anche una libreria che propone una studiata bibliografia tematica, dedicata ai bambini, ai ragazzi e agli adulti. Le proposte bibliografiche, curate dai bibliotecari Michela Giacomoni, Stefano Frasnelli e Veronica Schir, sono state raccolte in una piccola pubblicazione, un BOOK’s map, nel quale le persone trovano risorse per la propria curiosità, creatività o voglia di conoscenza più approfondita.

*

BOOK's map .pdf 1,13 MB

*

Un caleidoscopio di iniziative

Il progetto En plein air. Book and garden prende consistenza grazie alle molte iniziative, in alcuni casi vere e proprie sperimentazioni, che tessono un filo rosso tra le risorse bibliografiche esposte, le illustrazioni di Andrea Serio e il patrimonio culturale in prossimità delle biblioteche.

Ai bambini sono stati proposti non solo momenti di lettura ad alta voce di albi illustrati ma anche “momenti che aguzzano la vista” a cura di Giulia Mirandola, formatrice esperta nell’uso degli albi illustrati, e visite immaginative grazie alle quali elementi centrali dei giardini, fontane vegetazione disposizione spaziale, sono stati amplificati dalla lettura in situ di suggestivi albi illustrati. La presenza di storici dell’arte dei giardini, botanici, forestali e architetti paesaggisti ha aiutato le persone ad immergersi nelle molteplicità espressive dei giardini con visite guidate specifiche e settoriali, serate a tema e momenti di avvicinamento alla tipologia editoriale degli albi illustrati. Un ramo del progetto è dedicato ai giardini in cellulosa: in collaborazione con l’importante manifestazione Trentino Film Festival, l’esperta di cinema Katia Malatesta ha creato un percorso filmico e immerso il pubblico in una “verde prospettiva”. Giardini in cellulosa è correlato alla promozione di alcuni film presenti nella Cinevideoteca della Biblioteca della Provincia, presentati assieme a narrazioni e testi di saggistica, che approfondiscono il tema del giardino.

Tutti i materiali del progetto si possono richiedere all’Ufficio per il Sistema bibliotecario trentino della Provincia autonoma Trento alla mail roberta.opassi@provincia.tn.it

redazione

14/11/2018