Trentino Cultura

La maratona di letture Diritti doveri in carcere

Casa circondariale di Spini di Gardolo

Casa circondariale Spini (Massimo Zarucco)

[ Dipartimento Salute e solidarietà sociale della PAT]

Nell'ambito dell'iniziativa Diritti doveri, il 10 dicembre 2018 dalle ore 10.30 alle ore 11.30 anche i detenuti della Casa circondariale di Spini di Gardolo hanno aderito e partecipato alla maratona di letture. Grazie alla disponibilità degli educatori e degli insegnanti, undici detenuti si sono impegnati nella lettura dei testi di Primo Levi, Cesare Pavese, Wole Soyinka, Nelson Mandela, Mahatma Gandhi, Nazim Hikmet, Tiziano Terzani, Giacomo Matteotti, Martin Luther King, ecc. L'iniziativa è stata preceduta da un lavoro di preparazione svolto dalle insegnati che prestano attività all'interno della Casa circondariale, attraverso il quale è stato selezionato un gruppo di scrittori, poeti, politici, ecc., che hanno vissuto in periodi difficili sostenendo e difendendo i diritti delle persone. Da rilevare che i detenuti, perlopiù stranieri che frequentano i corsi di alfabetizzazione, con coraggio e determinazione hanno affrontato la lettura di testi articolati e complessi davanti ad un significativo pubblico. Al termine delle letture sono state raccolte le opinioni dei partecipanti; molte di queste hanno sottolineato il sacrificio di chi ci ha preceduto nella lotta per il riconoscimento dei diritti umani ricordando che a codeste persone va rivolta la nostra gratitudine.

Dipartimento Salute e solidarietà sociale della PAT
parte di: 10 dicembre 1948

12/12/2018