Trentino Cultura

Signora fotograf(i)a

RIFLESSI DAL MONDO. Io e l'immagine di me

Signora fotograf(i)a è il titolo scelto per la mostra in cinque sedi realizzata nell’ambito del progetto interregionale Italia-Austria “Argento vivo”, per la prima volta esteso anche al Trentino, grazie alla collaborazione e al contributo della Provincia autonoma di Trento, con il coordinamento locale della Soprintendenza per i beni culturali e il sostegno del Servizio attività culturali .

L’iniziativa si sviluppa tra Lienz, Innsbruck, Brunico e Bolzano (18 maggio – 30 giugno 2019), trovando completamento a Trento (24 maggio – 27 luglio 2019), con l’obiettivo di valorizzare la fotografia storica in quanto specchio di trasformazioni culturali e tecniche e parte integrante del patrimonio culturale.

La sezione trentina, allestita a Palazzo Roccabruna a Trento, è dedicata agli Stili di vita e accoglie un percorso tra le espressioni fotografiche di ciò che oggi chiamiamo “tempo libero”, in relazione con le nuove libertà, reali o illusorie, sperimentate dalle donne tra la seconda metà dell'Ottocento e le due guerre mondiali.

Workshop fotografico per bambini e ragazzi: Riflessi dal mondo.

All'interno di questa cornice culturale, l'Ufficio per il Sistema bibliotecario trentino è stato chiamato a ideare un progetto di promozione del libro e della lettura, posti in connessione con l'immagine fotografica. È nato Riflessi dal mondo. Io e l'immagine di me, un workshop per bambini e ragazzi (dai 7 ai 12 anni) che intende promuovere la riflessione, testuale e visiva, sulla propria immagine “riflessa”.

Partendo dalla lettura dell'albo illustrato Lei. Vivian Maier di Cinzia Ghigliano (Orecchioacerbo, 2016), che rimane il filo rosso del progetto, i partecipanti al workshop, si avventurano nella scoperta di una fotografa interessata a catturare il proprio ritratto nelle vetrine dei negozi o negli specchi dei bar nel ricercato gioco di rimandi e riflessi. Altri libri e testi fotografici offrono al gruppo la possibilità di aprire lo sguardo da se stessi al mondo circostante nella ricerca della fotografia “riflessa” di se stessi. Sotto l'attenta guida della fotografa Elisa Vettori.

Articolazione del workshop.

Riflessi dal mondo. Io e l'immagine di me si articola su 5 giornate: dal 24 al 28 giugno, dalle 8:30 alle 12:30.

Ogni giornata del workshop prevede la lettura, condivisa e anche individuale, di uno “stock” di libri, sia illustrati che fotografici, orientati ogni volta ad approfondire una precisa tematica. Tematica che offrirà lo spunto per inoltrarsi nelle vie cittadine alla ricerca di “immagini riflesse” da scattare con la propria macchina fotografica. La fotografa Elisa Vettori di La cameretta oscura condurrà i bambini e i ragazzi nelle sperimentazioni tecniche aiutandoli a guardare il mondo con la giusta attenzione che la fotografia inevitabilmente porta con sé. Una fase conclusiva della giornata verte sulla scelta delle fotografie da conservare tra le molte scattate per arrivare a scegliere quelle due o tre che saranno poi esposte in mostra. L'ultimo giorno sarà infatti dedicato alla realizzazione e allestimento di una piccola mostra con gli elaborati dei partecipanti, in una delle sale di Palazzo Roccabruna, per invitare i genitori a una “fotografica pausa pranzo”.

Sede del workshop

Palazzo Roccabruna, via Santissima Trinità n. 24, Trento e nelle vie limitrofe al palazzo.

Iscrizioni

Partecipazione gratuita, previa iscrizione scrivendo una mail a : roberta.opassi@provincia.tn.it, entro il 20 giugno 2019. Ogni partecipante deve essere dotato della propria macchina fotografica. Si raccomanda di far portare da bere e da mangiare per la merenda.

Informazioni

Roberta Opassi – Ufficio per il Sistema bibliotecario trentino,  roberta.opassi@provincia.tn.it, tel: 0461 – 496647

redazione

21/05/2019