Trentino Cultura

La voce della poesia per i bambini

Vivian Lamarque

Incontri e convegni , Presentazione libro

La sua poesia è immediata e si comprende subito, poi però ci resta attaccata addosso facendoci rimuginare sull’esistenza peculiare delle semplici cose, dove la nostra vita frettolosa inciampa.
La poesia della Larmarque è una poesia che non ci lascia mai da soli e come una carezza sepolta nel tempo, sa far riaffiorare le impronte dei sorrisi più belli della nostra innocenza. Ha pubblicato anche una quindicina di libri di fiabe, ottenendo il Premio Rodari (1997) e il Premio Andersen (2000).

Vivian Lamarque (Tesero, 1946) a nove mesi cambiò città e famiglia, a quattro anni perse il secondo padre e a dieci scrisse le prime poesie. Vive a Milano, dove ha insegnato per molti anni. Ha lavorato come insegnante e tradotto Valéry, Baudelaire, Prévert, La Fontaine, Céline, Grimm e Wilde. Fa parte della Giuria Nazionale di Diaristica. La sua attività artistica è assai poliedrica, scrive poesie per adulti ma soprattutto per bambini e gran parte della sua produzione è stata raccolta nell'Oscar Mondadori Poesie 1972-2002.Nel 2018 è stata insignita della Laurea Apollinaris Poetica dall’Università Pontificia Salesiana di Roma, premio alla carriera per i migliori poeti italiani viventi.

 

Costi

Ingresso libero


organizzazione: Biblioteca comunale di Levico Terme e La Piccola libreria