Trentino Cultura

Touch

Percorso sensoriale con foto di ragazzi che hanno partecipato al Treno della Memoria

Mostra

Le immagini sono connesse ad altrettante schede con le foto di deportati. Queste immagini però sono completamente nere, coperte da un inchiostro termocromico. Solo il tocco rende visibile via via i volti nascosti. Questa carezza vuole lanciare un messaggio forte. Quello che il ricordo non può essere circoscritto ad un solo momento. Se smetto di toccare, infatti, la foto ritorna nera. Per far rivivere queste persone devo ricordarle e impegnarmi ogni giorno.

Costi

Ingresso libero


organizzazione: Biblioteca Fondazione Museo storico del Trentino e Fondazione Caritro