Trentino Cultura

Sandro Penna secondo me

Reading musicato

Musica, follie, racconti e bugie intorno a uno dei più grandi poeti del Novecento di e con Max De Aloe.

Personaggio istrionico e carismatico, Max De Aloe ha saputo ritagliarsi un ruolo a sé stante all’interno della scena jazz contemporanea italiana grazie a progetti musicali sempre coinvolgenti in una commistione di arti e generi.
In "Sandro Penna secondo me" ci dà una sua visione fascinosa e umana del grande poeta umbro dove racconti, musica e poesia si miscelano fino a creare uno vero e proprio spettacolo nel quale fanno la loro comparsa, tra i tanti, Elsa Morante, Pierpaolo Pasolini, Umberto Saba e Eugenio Montale.
Max De Aloe è inoltre è considerato dalla stampa specializzata tra i più significativi armonicisti jazz in Europa con circa cinquanta CD al suo attivo, di cui 13 come leader, e prestigiose collaborazione con musicisti internazionali del calibro di Kurt Rosenwinkel, Adam Nussbaum, Paul Wertico, Bill Carrothers, John Helliwell dei Supertramp, Eliot Zigmund, Paolo Fresu, Michel Godard, Jesper Bodilsen, NIklas Winter, Mike Melillo, Don Friedman, Garrison Fewell, Dudu Manhenga, Franco Cerri, Renato Sellani, Gianni Coscia, Gianni Basso, Dado Moroni e molti altri.

Lo spettacolo sul grande poeta del Novecento Sandro Penna è adatto e pensato proprio per le sale delle biblioteche. Se vi piace la poesia, se non sapete se vi piace, se forse amate la poesia ma odiate la parafrasi che ci facevano fare a scuola ma soprattutto se amate le persone autentiche, fuori dal coro, devastate dal genio, spesso vilipese dall'establishment, ma assolutamente libere, allora amate Sandro Penna e la sua poetica. Anche se ancora, forse, non lo sapete.
Lo spettacolo, per adolescenti (15-19 anni) e un pubblico adulto, ha costi contenuti e non ha costi tecnici aggiuntivi. Io sono da solo e autosufficiente dal punto di vista tecnico.

Max De Aloe, www.maxdealoe.it, tel. 3478281057 

redazione

30/10/2018