Biblioteca pubblica comunale di Roncegno Terme

Fondi speciali e/o di conservazione: Collezione documentaria - Ambiti disciplinari: turismo termale; storia moderna e contemporanea, con particolare riferimento alla Prima guerra mondiale (cartoline e fotografie d’epoca, depliant pubblicitari e informativi, un album fotografico, guide turistiche d’epoca, cartine geografiche e geologiche) 1864-1967. La biblioteca aderisce al Sistema culturale Valsugana Orientale. Situata a pochi passi dal magnifico parco secolare dove hanno sede le Terme di Roncegno di antica tradizione (vi si praticano, seguendo sia la medicina classica che la medicina antroposofica della scuola steineriana, balneoterapia, fangoterapia e aerosolterapia con le acque arsenicali-ferruginose della fonte di Vetriolo e terapie idroterapiche, fitoterapiche e omeopatiche), la biblioteca comunale garantisce i servizi della pubblica lettura di base e orienta una quota dei propri acquisti di libri e altri documenti, nonché alcune attività di promozione (mostre documentarie e conferenze), alla conoscenza della storia del turismo termale, della botanica ed erboristeria, della medicina alternativa e della dietetica. Attenzione è dedicata anche alla storia dell’attività mineraria, data la presenza in località Cinquevalli di molte miniere storiche aperte nel sec. XVII e sfruttate a pieno regime fin verso la metà dell’Ottocento per essere definitivamente abbandonate nella prima metà del sec. XX (si ricavavano argento, piombo, materiali zinciferi, rame, pirite, fluorite e quarzo). Nei suoi locali espone una collezione di reperti metallici provenienti dalla località Castel Tesobbo: si tratta di un centinaio di oggetti di piccole dimensioni, in ferro e in bronzo, presumibilmente attinenti alla presenza castellare nella zona in epoca medievale, che documentano l’ambiente domestico, le attività artigianale, di allevamento e bellica dei secoli XIII e XIV. La biblioteca comunale sostiene le attività organizzate dalla Rete Trentina di Educazione Ambientale presso il museo etnografico Mulino Angeli-la Casa degli Spaventapasseri nella frazione di Marter, dove organizza annualmente un concorso a premi per bambini e famiglie, dedicato alla costruzione di spaventapasseri. Allestisce durante l’anno mostre bibliografiche corredate da catalogo, letture animate, incontri con l'autore, conferenze divulgative e convegni letterari e, nei mesi estivi, letture ad alta voce nel parco e un punto di prestito in piscina. Collabora attivamente con gli istituti scolastici presenti sul territorio comunale, promuovendo e condividendo progetti e iniziative che riguardino la promozione della lettura e l’approfondimento o il consolidamento didattico. Nell'ambito dell’educazione permanente realizza corsi per adulti di lingua tedesca, inglese e portoghese e corsi di informatica.

apertura

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Domenica
9:00 - 12:00 10:00 - 12:00 9:00 - 12:00 9:00 - 12:00
14:00 - 18:00 14:00 - 18:30 14:00 - 18:30 14:00 - 18:00