Una vita selvaggia - Stefano Unterthiner racconta la sua vita da fotografo naturalista

Click di sera 

Incontri e convegni

Dal mese di settembre il mondo della fotografia naturalistica diventa protagonista al MUSE. Un ciclo di appuntamenti sui temi della conservazione, esplorazione e arte dello scatto ospiteranno i più apprezzati fotografi naturalisti del panorama nazionale. Ogni appuntamento si trasformerà in un viaggio visivo attraverso le riprese e il racconto degli autori, alla ricerca continua di quell’attimo fuggente che è proprio nella natura.

Una vita selvaggia - Stefano Unterthiner racconta la sua vita da fotografo naturalista

In ‘Una vita selvaggia’, Stefano Unterthiner racconta la sua vita da fotografo naturalista, soprattutto, spiega cosa vuol dire essere ‘on assignment’ per il National Geographic. Lo fa attraverso le tappe più importanti della sua lunga e prestigiosa carriera: dai primi passi nel mondo della fotografia, fino all’ultimo incarico per il Magazine americano: dalle immagini realizzate nel remoto arcipelago di Crozet, a quelle prodotte, sulle tracce del puma, in Cile; dalle suggestive fotografie sul cigno selvatico, ai drammatici scatti che documentano il declino del cinopiteco in Indonesia. Vent’anni sul campo raccontati in maniera personale e con una straordinaria selezione di immagini e storie, ma anche con alcuni video inediti che documentano il ‘dietro le quinte’ di alcuni progetti del fotografo.

Costi

Ingresso libero, prenotazione consigliata