Il Museo Retico

Un'area molto importante per la storia dell’archeologia della Val di Non

Il Museo Retico trova a Sanzeno, in località Casalini, un’area molto significativa per la storia dell’archeologia della Val di Non. 

Il percorso espositivo si snoda nel “pozzo del tempo”, attraverso un suggestivo itinerario dalla Preistoria all’alto Medioevo. Si susseguono le testimonianze dei cacciatori-raccoglitori paleolitici, quelle dei primi agricoltori neolitici, dei metallurghi dell'età del Rame e dei luoghi di culto dell'età del Bronzo.

Un ruolo importante è riservato alle evidenze dei Reti la popolazione pre-romana che abitava la Val di Non nell'età del Ferro. Le tappe della romanizzazione della valle sono scandite da realizzazioni statuarie, da ricchi corredi funerari, da documenti epigrafici e dai segni di nuovi culti provenienti da Oriente.

La sezione "Sanzeno Antica" illustra la storia delle ricerche archeologiche effettuate dal XIX secolo ai giorni nostri. 


16/04/2020