Castel Corno

Noto fin dal 1178 e conteso tra le casate locali, venne infine assegnato ai Castelbarco, signori che controllavano già la maggior parte dei castelli lagarini.

[ Augusto Laghi ©]

Il castello prende il nome dalla roccia «a corno» su cui sorge, ed è situato sopra all’abitato di Lenzima, nel comune di Isera. Noto fin dal 1178 e conteso tra le casate locali, venne infine assegnato ai Castelbarco, signori che controllavano già la maggior parte dei castelli lagarini. Nella prima metà del Quattrocento, caratterizzato da continui dissidi e lotte, Castel Corno fu controllato anche dai Lodron, signori delle Giudicarie. Dopo l’occupazione napoleonica per il castello iniziò un lento ed inesorabile declino. Oggi i ruderi sono di proprietà del Comune di Isera; recenti restauri hanno permesso l’apertura al pubblico dell’intero sito.

visitabile: sì | adatto a: famiglie - scuole

apertura

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Domenica
10:00-18:00 10:00-18:00

Note sull'accessibilità del sito

La strada di accesso al Castello è percorribile con mezzi speciali. L’accesso al prato del Castello, zona adibita agli spettacoli, è anch’esso molto sconnesso. Il Castello è inaccessibile causa i forti dislivelli e le barriere presenti.

Rilevazioni eseguite dal personale della Cooperativa HandiCREA