Castel Spine

Posto sopra l’abitato di Vigo Lomaso, il castello giocò un ruolo chiave per il controllo del territorio circostante, a guardia dell’intera piana del Lomaso

[ Chiara Tomasoni ©]

Le prime testimonianze dirette relative a Castel Spine, noto originariamente come Castel Comendone, risalgono al XIII secolo. Posto sopra l’abitato di Vigo Lomaso, il castello giocò un ruolo chiave per il controllo del territorio circostante, a guardia dell’intera piana del Lomaso in postazione di controllo della strada per Stenico e altresì di quella che, attraverso il passo del Ballino, portava fino all’Alto Garda. Sorto come difesa comunitaria dei villaggi della zona, venne conteso tra i d’Arco ed i da Campo, e fu più volte distrutto e riedificato. Già nel XVI secolo, una volta esaurite le sue necessità difensive, venne trasformato in casino di caccia. Oggi gran parte del castello si presenta allo stato ruderale con alcuni edifici restaurati ed adibiti ad abitazione privata.

apertura

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Domenica