Filarmonica Trento , Stagione Concerti 2020

un’ampia e articolata serie di incontri con l’infinita creatività della musica

Mostra

Lo scorrere continuo delle Stagioni della Società Filarmonica sono segno della dinamicità creativa del mondo musicale.

Artisti, stili esecutivi, tendenze, mode, interpretazioni, costumi, estro personale, tecniche, scoperte storiche si avvicendano continuamente rendendo ogni appuntamento nella Sala di via Verdi sorprendente quanto irripetibile.

Il calendario disposto per l’anno 2020 cerca di offrire una sintesi di questo vorticoso, ma ragionato, movimento culturale per soddisfare la fervida curiosità del proprio pubblico.

Un pubblico dalle tante identità che cerca allo stesso tempo armonie antiche e sconosciute sonorità, artisti altrettanto differenti nelle loro visioni estetiche.

Così si presentano i due appuntamenti riservati al repertorio considerato ‘antico’ per un tutti-Bach, con due stellari interpreti italiani – il violinista Giuliano Carmignola e il violoncellista Mario Brunello accompagnati dall’Accademia dell’Annunciata – e un visionario quanto eccentrico e mitico clavicembalista francese, Jean Rondeau con il suo Nevermind.

Sensibilità ed eleganze differenti presentano anche i due grandi maestri delle tastiere – l’italiano Benedetto Lupo e il francese Alexandre Tharaud – chiamati quest’anno ad affiancare le new star del pianoforte, simbolo anagrafico dell’innovazione: Filippo Gorini (artista in residenza) e Claire Huangci, la giovane pianista americana di origine cinese primo premio Géza Anda Competition 2018.

Le scelte più ambiziose della Filarmonica, quelle riservate al mondo cameristico (nel segno ricorrente del 250°anniversario della nascita di Beethoven), racchiudono una lunga serie di appuntamenti raffinati.

Protagonisti saranno una lunga serie di personaggi assolutamente carismatici e affascinanti nei loro specifici campi strumentali.

Difficile stabilire fra loro un qualsiasi criterio di valutazione, essendo tutti messaggeri di modalità di letture testuali uniche e irripetibili. Isabelle Faust, Renaud Capuçon, Antje Weithaas, Sayaka Shoji, Mendelssohn i fratelli Hagen fra gli archi, Modigliani, Arold e Fiesole fra i quartetti, Sabyne Mayer per il clarinetto seguita da alcune prime-parti delle orchestre di Santa Cecilia, Concertgebouw e Teatro alla Scala di Milano.

A chiudere, una presenza energica e brillante (Lucas & Arthur Jussen) chiamata ad esaltare la dotazione artistica della sala, ovvero i due gran-coda della Steinway.

In sintesi: un’ampia e articolata serie di incontri con l’infinita creatività della musica che la Società Filarmonica di Trento vuole condividere con tutto il suo pubblico.

Lorenzo Arnoldi , Presidente

Antonio Carlini,  Direttore Artistico

Costi

Biglietti Stagione

Intero Euro  25

Ridotto over 65 Euro  20

Ridotto under 30 Euro  15

Studenti Universitari Euro 8 (se in possesso della Carta dello studente)

Quota sociale (solo abbonati) Euro  10

Abbonamenti

Abbonamenti:

da lunedì 16 dicembre presso la Sede di via Verdi 30 oppure su prenotazione via mail o telefono 0461.985244

Abbonamento intero

Intera Stagione Euro 200,

Primavera Euro 140, 

Autunno Euro 120

Abbonamento ridotto

Intera Stagione Euro 170, 

Primavera Euro 120, 

Autunno Euro 100

Informazioni sulla prevendita

acquista on line

Accademia dell’Annunciata

Martedì, 14 Gennaio 2020

Sala Filarmonica di Trento · Trento

Ottetto di Strumentisti del Teatro alla Scala

Martedì, 21 Gennaio 2020

Sala Filarmonica di Trento · Trento

Benedetto Lupo

Mercoledì, 05 Febbraio 2020

Sala Filarmonica di Trento · Trento

Quartetto Arod

Martedì, 11 Febbraio 2020

Sala Filarmonica di Trento · Trento

Nevermind Ensemble SOSTITUITO DAGLI ORGANIZZATORI

Mercoledì, 26 Febbraio 2020

Sala Filarmonica di Trento · Trento

Orchestra Il Pomo d'Oro

Mercoledì, 26 Febbraio 2020

Sala Filarmonica di Trento · Trento

Claire Huangci pianoforte

Giovedì, 05 Marzo 2020

Sala Filarmonica di Trento · Trento