Viaggio a Spoon River

cinque monologhi tratti dalla “Antologia di Spoon River di Edgar Lee Masters

Teatro , Recital Letterario

Da una collaborazione tra il Centro Servizi Culturali S. Chiara e TrentoSpettacoli è nato il progetto “Viaggio a Spoon River”: partendo dal capolavoro letterario di Edgar Lee Masters, Antologia di Spoon River”, l’autrice e drammaturga trentina Angela Dematté mette in scena cinque monologhi tratti dall’Antologia, interpretati da un attore per un singolo spettatore, proposti all’interno della cornice dello Spazio archeologico sotterraneo del Sas.

Cinque appuntamenti a settimana (dal martedì al sabato) per cinque mesi (da ottobre a marzo), con la possibilità di cinque repliche quotidiane. I cinque monologhi in programma saranno diretti da Maura Pettorruso, Carolina de la Calle Casanova, Lorenzo Maragoni, Stefano Cordella e Filippo Renda, ed interpretati da Sara Rosa Losilla, Luca Stetur, Massimo Scola, Francesco Errico e Laura Serena.

PREMESSA
L’essenza del teatro e dello spettacolo dal vivo risiedono nella compresenza del “qui ed ora” dell’attore e dello spettatore, in uno spazio e in un tempo condiviso. Riprendere in mano questa relazione e farla vivere nella sua massima intensità possibile è il compito di artisti, compagnie, teatri e organizzazioni culturali, per ricostruire un rapporto col proprio pubblico che deve tenere conto dello scenario che tutta la nostra società si sta trovando davanti con la pandemia. Ripartire da una compresenza archetipica, originaria e ancestrale tra un singolo attore e un singolo spettatore può rappresentare una possibile risposta, creando una forma performativa speciale, unica e totalmente ad hoc rispetto alla dimensione di distanziamento sociale necessaria anche negli spazi della fruizione culturale.

IL PROGETTO
“Viaggio a Spoon River” parte dai 244 epitaffi poetici della “Antologia di Spoon River” di Edgar Lee Masters, uno dei capolavori della letteratura americana, molto noto in Italia grazie alla traduzione di Fernanda Pivano e all’album musicale a essa ispirata, ‘Non al denaro non all’amore né al cielo’ di Fabrizio De André. Nel progetto di TrentoSpettacoli, la vita di cinque personaggi dell’Antologia riprende vita e voce nel corpo di un singolo attore davanti a ogni singolo spettatore, creando una connessione simbolica intima e fortemente personale.

L’autrice e drammaturga teatrale Angela Dematté ha scelto 5 personaggi immortalati negli epitaffi poetici di Lee Masters, costruendo attorno a ciascuno di essi altrettanti monologhi teatrali della durata indicativa di 20 minuti. Ogni monologo viene affidato all’interpretazione di un attore o di un’attrice, e alla direzione di un o una regista.

Ciascun monologo viene rappresentato fino a 5 volte per ogni giornata, e ogni volta per un solo spettatore alla volta, creando quindi una dimensione speciale ed esclusiva per ogni replica, e una relazione individuale e singolare tra l’attore - e ovviamente il personaggio interpretato - e lo spettatore.

I cinque registi coinvolti nel progetto hanno già collaborato con TrentoSpettacoli in precedenza e provengono da esperienze professionali diverse, elemento ulteriore di confronto e di multiformità dei cinque monologhi che verranno allestiti. Si tratta di Maura Pettorruso (Trento), Carolina de la Calle Casanova (Rovereto), Stefano Cordella (Milano), Filippo Renda (Milano) e Lorenzo Maragoni (Padova).

Ogni regista ha a disposizione 12 giornate di prova per lavorare assieme all’attore o all’attrice che ha scelto per  interpretare il monologo e allestire il proprio spettacolo

Ogni giornata di spettacolo prevede fino a 5 turni di repliche (ore 17.30; ore 18.30; ore 19.30; ore 20.30; ore 21.30), per 5 giornate consecutive in una settimana (tutti i giorni dal martedì al sabato).

Ogni monologo viene rappresentato in un mese diverso, e quindi rispettivamente nei mesi di ottobre 2020, novembre 2020, gennaio 2021, febbraio 2021 e marzo 2021.

Tutti gli spettacoli del progetto si terranno allo Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas (S.a.s.s.) in piazza Cesare Battisti, a Trento, in uno spazio non teatrale, suggestivo in sé e fortemente evocativo rispetto al progetto stesso. Ogni spettatore acquisterà in prevendita il biglietto relativo alla data e all’orario prescelto, e potrà fruire in completa autonomia alla propria, esclusiva e unica, replica.

GLI OBIETTIVI

- creare una ‘esperienza’ speciale, unica e irripetibile per ogni spettatore;
- riportare al centro della fruizione dello spettacolo dal vivo la relazione immediata tra
attore e spettatore;
- stimolare la scrittura di nuove micro-drammaturgie teatrali;
- dare risposte produttive e lavorative ad autori, registi e attori colpiti dalla crisi;
- rispondere alle disposizioni igienico-sanitarie di distanziamento sociale in termini
propositivi e creativi per artisti e pubblico;
- riavvicinare il pubblico alla fruizione dello spettacolo dal vivo con un’offerta culturale
unica e originale.

Il progetto prodotto da TrentoSpettacoli è sostenuto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, dalla Fondazione Cassa
di Risparmio di Trento e Rovereto, dal Comune di Trento, dalla Provincia autonoma di Trento
e dal Centro Servizi Culturali S. Chiara.

IL CALENDARIO

TAPPA 1 | ‘LE COSE FALSE’
Da martedì 27 ottobre a sabato 31 ottobre 2020
h 17,30 – h 18,30 – h 19,30 – h 20,30 – h 21,30
Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas Piazza Cesare Battisti - Trento
Regia: Maura Pettorruso; in scena: Sara Rosa Losilla

TAPPA 2
Da martedì 17 a sabato 21 novembre 2020
h 17,30 – h 18,30 – h 19,30 – h 20,30 – h 21,30
Regia: Carolina de la Calle Casanova; in scena: Luca Stetur

TAPPA 3 - Da martedì 19 a sabato 23 gennaio 2021
h 17,30 – h 18,30 – h 19,30 – h 20,30 – h 21,30
Regia: Lorenzo Maragoni; in scena: Massimo Scola

TAPPA 4 - Da martedì 23 a sabato 27 febbraio 2021      
h 17,30 – h 18,30 – h 19,30 – h 20,30 – h 21,30    
Regia: Stefano Cordella; in scena: Francesco Errico

TAPPA 5 - Da martedì 23 a sabato 27 marzo
h 17,30 – h 18,30 – h 19,30 – h 20,30 – h 21,30
Regia: Filippo Renda; in scena: Laura Serena

Costi

Biglietti in prevendita al costo di 15 euro (con riduzione a 8 euro per gli Under 26), 

acquistabili da sabato 24 ottobre solamente presso lo Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas nei seguenti orari: (da martedì a domenica; 9.30-13; 14 17.30).

I biglietti saranno messi in vendita mensilmente e ogni spettatore potrà acquistare un solo titolo di ingresso per spettacolo.

ulteriori informazioni 

Daniele Filosi

spettacoli@trentospettacoli.it - +39 333 27 53 033

http://www.trentospettacoli.it/

Spoon River - Tappa 1 - 'Le cose false'

dal 27/10/2020 al 31/10/2020

Tridentum. S.A.S.S. - Spazio archeologico sotterraneo del Sas · Trento