Archivio fotografico storico provinciale

Un grande patrimonio di cultura e di memoria. Nato come fototeca di catalogazione, l’Archivio fotografico storico provinciale, in capo alla UMSt soprintendenza per i beni e le attività culturali, si è arricchito negli anni con l'acquisizione di importanti collezioni che attraversano l'intera storia della fotografia trentina. Alla possibilità di consultazione in sede oggi si affiancano iniziative di studio e valorizzazione.

_

Giovanni Pedrotti, “Lago di Molveno e Val delle Seghe”, 21 giugno 1903 (particolare) [ © Archivio fotografico storico provinciale, Trento]

L'Archivio fotografico storico provinciale

Incardinato nella UMSt soprintendenza per i beni e le attività culturali della Provincia autonoma di Trento, l'Archivio (AFS) comprende oltre cinquanta fondi e più di due milioni di fototipi che consentono di approfondire la realtà trentina degli ultimi centocinquant’anni sotto l’aspetto culturale, economico, politico e sociale, ma anche di ripercorrere l’evoluzione tecnica e artistica della fotografia in Trentino dalle origini ai nostri giorni.

Avviso

Si comunica che, per ragioni organizzative transitorie, fino a data da destinarsi l'Archivio fotografico storico provinciale è accessibile solo previo appuntamento telefonico o via mail, da inviare, indicando i propri contatti, all'indirizzo: afs@provincia.tn.it.
Il personale è a disposizione per consulenze telefoniche e online.

_
Le iniziative in corso

La piccola patria di Giovanni Pedrotti. Paesaggi e società del Trentino di inizio Novecento
Castel Belasi, Campodenno (TN) | 1.06 > 27.10.2024
Attraverso lo sguardo di Giovanni Pedrotti, facoltoso gentiluomo con la passione della fotografia, l'immagine del Trentino di oltre cento anni fa si intreccia con un articolato spaccato di società: un seducente “autoritratto di classe” che include svaghi e piaceri al tramonto della Belle Époque, ma non dimentica le tensioni nazionali alla vigilia della Grande guerra. Leggi di più.

Dalla terra il futuro. Viaggio nei 150 anni della Fondazione Edmund Mach 
Spazio archeologico sotterraneo del Sas, Trento | 13.01 > 29.09.2024
Nel 150° anniversario della nascita dell’Istituto Agrario di San Michele all’Adige, oggi Fondazione Edmund Mach, la lunga storia dell’ente e delle sue molteplici attività nei settori agricolo, agroalimentare e ambientale rivive attraverso pubblicazioni, manufatti storici e, soprattutto, centinaia di fotografie selezionate nell’archivio fotografico della FEM e tra i fondi dell’Archivio fotografico storico provinciale. Leggi di più

_
Risorse online

Visita la nostra mostra virtuale:

_
Si intitola "Sessanta e non sentirli" l'iniziativa dedicata alle origini del Dipartimento di Sociologia dell'Università degli Studi di Trento, con una selezione di fotografie dell'Archivio fotografico storico provinciale e un approfondimento sulla felice stagione del fotogiornalismo trentino. Leggi di più e sfoglia il catalogo.

visitabile: sì

apertura

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Domenica
9:00 - 13:00 9:00-12:30 9:00-12:30 9:00-12:30 9:00-12:30
14:00-16:30

a cura di Ufficio per i beni storico-artistici