Parco Archeo Natura di Fiavé

È in fase di completamento il parco delle palafitte: dal 26 giugno un viaggio nella preistoria tra archeologia e natura alla scoperta del patrimonio mondiale UNESCO conservato dalla torbiera di Fiavé

Parco Archeo Natura di Fiavé ph Tommaso Prugnola [ Archivio Soprintendenza per i beni culturali PAT]

Un affascinante viaggio nel tempo, un tuffo nel passato per immergersi nell’atmosfera del villaggio palafitticolo di Fiavé e sperimentare la vita dei nostri antenati dell’età del Bronzo. Tra il lago di Garda e le Dolomiti di Brenta, a Fiavé, nelle Valli Giudicarie, dove un tempo si estendeva l'antico lago Carera, oggi sta risorgendo l’abitato palafitticolo in un contesto ambientale di grande valore.

Il Parco Archeo Natura di Fiavé sta prendendo forma in previsione dell’apertura il prossimo 26 giugno.
Un percorso di scoperta e conoscenza nello scenario suggestivo della riserva naturale di Fiavé-Carera, a poche decine di metri dall’area archeologica dove sono tuttora visibili i resti dei pali che sorreggevano le costruzioni preistoriche. Una zona di grande interesse storico e naturalistico sulla quale insistono tre riconoscimenti UNESCO.

Fiavé è una delle 111 località, insieme a Ledro, che costituiscono il sito dedicato alle palafitte preistoriche dell’arco alpino, entrate nel 2011 a far parte della lista del Patrimonio mondiale dell'Umanità. Inoltre, il territorio delle Giudicarie è stato riconosciuto Riserva della Biosfera UNESCO, senza dimenticare le vicine Dolomiti di Brenta anch’esse dichiarate Patrimonio dell’Umanità.

Il Parco Archeo Natura e l’area archeologica assieme al Museo delle Palafitte, situato in un antico edificio rurale nell’abitato di Fiavé, costituiscono un vero e proprio polo archeologico, ricco di sorprese per i visitatori di ogni età. Un invito all’avventura e all’esplorazione del passato lungo un percorso coinvolgente con installazioni che illustrano la vita ai tempi delle palafitte, pannelli informativi, un centro visitatori con filmati e apparati multimediali, aree di sosta e spazi dedicati alle famiglie e ai più piccoli.


Guarda il video: Parco Archeo Natura di Fiavé

2011- 2021: 10° anniversario dell’iscrizione nel patrimonio mondiale dei “Siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino“

Nel 2021 ricorrono i dieci anni dell'iscrizione nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO del sito seriale e transnazionale “Siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino”. Ne fanno parte anche le palafitte trentine di Fiavé e Ledro, scelte assieme ad altre 109 aree archeologiche tra le oltre 1.000 realtà palafitticole situate in Italia, Francia, Svizzera, Germania, Austria e Slovenia.

Scopri le palafitte dell’arco alpino patrimonio UNESCO e le iniziative per l’anniversario:

Siti palafitticoli preistorici dell'arco alpino

Le palafitte italiane


visitabile: no | adatto a: bambini - adulti - famiglie - studiosi - studenti universitari - scuole

apertura

dal 27 giugno al 10 settembre: tutti i giorni dalle ore 10 alle 18

agosto tutti i giorni dalle ore 10 alle 19

dall’11 settembre al 31 ottobre: sabato, domenica e festivi dalle ore 10 alle 18

Attività didattiche e laboratori per scuole e gruppi (minimo 15 persone) su prenotazione.

Info: uff.beniarcheologici@provincia.tn.it - tel. 0461 492161

 

Ingresso (comprensivo di ingresso al Museo delle Palafitte di Fiavé): 7 euro; ridotto 5 euro; gratuito fino ai 14 anni; convenzionato con Trentino Guest Card

Laboratorio didattico: 5 euro

Visita guidata: 3 euro

Tariffe agevolate per famiglie, attività laboratoriali e visite guidate per gruppi (minimo 15 persone):

Laboratorio: 5 euro primo biglietto, 3 euro a partire dal secondo biglietto

Visita guidata: 3 euro primo biglietto, 2 euro a partire dal secondo biglietto

Scuole: ingresso gratuito, attività didattica 2 euro


a cura di Soprintendenza per i beni culturali