Museo casa De Gasperi

Il museo è stato realizzato proprio tra le mura della casa che diede i natali al futuro statista. Da qui iniziò la sua storia e da qui riparte oggi un percorso tra passato e futuro, che, grazie alle innovative potenzialità tecnologiche offerte dal presente, accompagna il visitatore alla scoperta della affascinante vicenda politica e umana di De Gasperi.

[ Museo Casa De Gasperi]

Il Museo casa De Gasperi, uno scrigno di storia aperto al futuro

Il museo è stato realizzato proprio tra le mura della casa che diede i natali al futuro statista. Da qui iniziò la sua storia e da qui riparte oggi un percorso tra passato e futuro, che, grazie alle innovative potenzialità tecnologiche offerte dal presente, accompagna il visitatore alla scoperta della affascinante vicenda politica e umana di De Gasperi.

Il percorso si sviluppa su quattro piani ricchi di immagini, voci e suoni. Echi di un tempo ormai lontano e sbiadito forse troppo presto nella memoria comune rivivono nell’itinerario di vita di De Gasperi, che dai luoghi cari del Trentino asburgico porta al palcoscenico della grande storia del Novecento. La spinta sociale del movimento cattolico trentino di inizio secolo, le vive passioni di una terra di confine, che diviene il “primo paese cooperativista del mondo”, fonda il primo partito politico cattolico parlante lingua italiana e trova nell’autonomia la formula per tutelare e conservare l’unità nella diversità: partendo dai temi della storia regionale gli orizzonti si ampliano progressivamente mentre sullo sfondo si compone, tassello dopo tassello, il complesso mosaico dell’identità dell’Europa contemporanea. Due guerre mondiali, la fine di un Impero secolare, il ventennio fascista, le tensioni della guerra fredda, ma anche l’inesausto sforzo dell’umanità di rinnovarsi e di ricominciare: drammaticità e speranza si alternano in un cammino che porta fino ai giorni nostri e a quell’Europa che De Gasperi volle unita, crocevia finalmente pacifico di popoli, al di sopra dei confini nazionali. Un messaggio riflesso nella rete dei musei delle case natali dei Padri fondatori d’Europa e nel Giardino collegato al Museo.

Questo museo fanno parte della Rete Trentino Grande Guerra   che promuove la collaborazione tra quanti coltivano la passione per la storia e la memoria di quelle vicende.

fonte Fondazione trentina Alcide De Gasperi
visitabile: sì | adatto a: adulti - famiglie - studiosi - scuole | accessibile a persone con disabilità

apertura

info al link


a cura di Fondazione trentina Alcide De Gasperi