Ufficio beni archivistici, librari e Archivio provinciale

Gestisce le attività di tutela, conservazione e valorizzazione degli archivi (ivi compresi tutti gli archivi e i documenti dei privati, come disposto dal Decreto del Presidente della Repubblica 1 novembre 1973, n. 690) e dei beni librari di competenza provinciale, la realizzazione del Dizionario toponomastico trentino e il rilascio delle autorizzazioni in materia di odonomastica, inoltre svolge le funzioni di servizio per la tenuta del protocollo informatico, della gestione dei flussi documentali e degli archivi e quelle relative alla conservazione, come stabilito dalla Deliberazione della Giunta provinciale n. 1685 del 6 ottobre 2015.

L'archivio è incardinato nella Soprintendenza per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento

Il laboratorio è attivo dal 2002. Segue progetti di digitalizzazione, sia di materiale originale che di microfilm; si occupa dei servizi di fotoriproduzione digitale per l’utenza dell’archivio provinciale e per la Soprintendenza per i beni culturali; svolge attività di sperimentazione e di consulenza presso altre istituzioni

NEWS 2020/08/18! MINI-MOSTRA VIRTUALE Dal microfilm ai megapixel: attrezzature per la foto-riproduzione a cavallo tra due secoli

Una piccola raccolta delle attrezzature - analogiche e digitali - utilizzate dal laboratorio negli ultimi 40 anni e oggi dismesse. Un piccolo spaccato di storia della tecnologia, che ci mostra, tra l'altro, come la stessa tecnologia digitale, che dalla fine degli anni '90 ha soppiantato quella analogica, non sia affatto immune dall'obsolescenza tecnologica, anzi... Clicca qui o sul titolo per visualizzarla

Fra le attività di tutela e conservazione del patrimonio bibliografico e archivistico particolare rilevanza assumono gli interventi di manutenzione, conservazione e restauro dell'Ufficio beni archivistici, librari e Archivio provinciale. A tale scopo è attivo dal 1984 il Laboratorio di restauro bibliografico e documentario