Ufficio beni archivistici, librari e Archivio provinciale

Gestisce le attività di tutela, conservazione e valorizzazione degli archivi (ivi compresi tutti gli archivi e i documenti dei privati, come disposto dal Decreto del Presidente della Repubblica 1 novembre 1973, n. 690) e dei beni librari di competenza provinciale, la realizzazione del Dizionario toponomastico trentino e il rilascio delle autorizzazioni in materia di odonomastica, inoltre svolge le funzioni di servizio per la tenuta del protocollo informatico, della gestione dei flussi documentali e degli archivi e quelle relative alla conservazione, come stabilito dalla Deliberazione della Giunta provinciale n. 1685 del 6 ottobre 2015.pdf 593,82 kB.

L'archivio è incardinato nella Soprintendenza per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento

Il laboratorio è attivo dal 2002. Oltre alle attività di microfilmatura per la conservazione di copie di sicurezza, segue progetti di digitalizzazione, sia di materiale originale che di microfilm; si occupa dei servizi di fotoriproduzione digitale per l’utenza dell’archivio provinciale e per la Soprintendenza per i beni culturali; svolge attività di sperimentazione e di consulenza presso altre istituzioni

Fra le attività di tutela e conservazione del patrimonio bibliografico e archivistico particolare rilevanza assumono gli interventi di manutenzione, conservazione e restauro dell'Ufficio beni archivistici, librari e Archivio provinciale. A tale scopo è attivo dal 1984 il Laboratorio di restauro bibliografico e documentario