Alle Kulturorte

La località Campi Neri, situata a monte del centro storico di Cles, è nota fin dagli inizi dell’800 per aver restituito un significativo insieme di reperti compresi tra la preistoria e l’epoca romana, perlopiù riconducibili all’ambito del culto.

Aree protette del Trentino

Complessivamente il sistema delle aree protette del trentino copre quasi il 30% del territorio provinciale, interessando oltre 180 Comuni.

Associazione culturale di volontariato e di solidarietà Cantare Suonando

L’associazione si dedica all’insegnamento dell’arte e della cultura e in particolare modo della musica attraverso l’apprendimento individuale della notazione musicale e l’esecuzione in pubblici concerti da parte di portatori di handicap

Auditorium Casa della Gioventù di Predazzo

Di proprietà comunale, il teatro ospita abitualmente rassegne di teatro amatoriale.

Auditorium Comunale di Lavis

Sala comunale, ospita le rassegne cinematografiche organizzate dal Comune di Lavis, nonché gli spettacoli per bambini coordinati dall'Associazione Teatrale Iride.

Auditorium Comunale di Mori

La sala, di proprietà del Comune di Mori, ospita abitualmente rassegne teatrali, cinematografiche e incontri

Auditorium del Conservatorio di Trento

La sala ospita abitualmente concerti di musica classica e contemporanea.

Auditorium des Konservatoriums von Riva del Garda

Moderno auditorium, inaugurato nel 1987, ospita concerti, incontri e rassegne cinematografiche.

Sala da 700 posti, nel centro cittadino di Fiera di Primiero

Auditorium Polo Scolastico di Cles

Auditorium del Liceo Bertrand Russell, ospita abitualmente le esibizioni dell'Orchestra Haydn di Bolzano e Trento e i concerti del Festival Spaziozeronove

Auditorium S. Giuseppe S. Chiara

Sala comunale con 100 posti a sedere

Ausstellung von Ackergeräten - Canale di Tenno

Sammlung von Arbeitsgeräten von Holzfäller, Tischler, Küfer und den Wiederaufbau Umgebungen aus der ländlichen Tradition.

Si trattava di una "blockhaus" ovvero di una caserma difensiva costruita in calcestruzzo, rinforzata da scudi verticali corazzati. Era armato con 2 cannoni da 8 cm a tiro rapido e 4 mitragliatrici per il combattimento ravvicinato.

Caffè sociale e culturale aperto alle persone e alle idee

Chiamato dagli austriaci "Batterie Brusaferro", si trova a quota 741 metri sul versante destro della Valsorda.

Scopo dell'opera era bloccare la direttrice proveniente dalla Valsugana attraverso Vigolo Vattaro o da Lavarone attraverso la Fricca agendo in coppia con il dirimpettaio forte Brusaferro. 

La batteria si trova a quota 350 metri in località Doss Ròcol, nel territorio catastale di Mattarello.

Bauernmuseum Vallarsa - Riva di Vallarsa

Das Bauernleben: zwischen alte Traditionen und verlorene Kulturen

Kleines ethnographisches Museum, welches auf drei Etagen organisiert ist.