Historische Paläste

 „Torre Civica“, auch „Torre di Piazza“ genannt, ist eines der wichtigsten Symbole der Stadt Trient. Der 43 Meter hoher Turm mit seinen Glocken, aus großem historischem Wert, befindet sich auf dem Domplatz

La Soprintendenza per i beni culturali ha progettato ed attuato l’allestimento funzionale di Torre Vanga, sottoposta a tutela e restaurata a cura dell’amministrazione provinciale

Lo storico Palazzo dei Panni, edificato alla fine del 1600, era un tempo di proprietà della famiglia dei conti d’Arco

Le due case, impostate su un tracciato poligonale e sorrette dai massicci pilastri del portico, presentano un complesso ciclo pittorico cinquecentesco che si svolge su diversi piani

Palazzo seicentesco in cui nacque Antonio Rosmini-Serbati, attuale sede della Biblioteca Rosminiana.

Centrale idroelettrica, importante testimonianza di archeologia industriale, è dal 2002 un centro di creazione e produzione delle arti contemporanee.

Prestigioso palazzo di fine '700, è attualmente destinato alla valorizzazione delle raccolte del Museo Civico attraverso mostre temporanee ed esposizioni permanenti

Palazzo Comunale di Isera

Sede comunale, Palazzo Fedrigotti è dotato di loggiato e sale espositive.

Edificio edificato a metà del 1600, è composto da due case disposte ad angolo

Palazzo Eccheli - Baisi

Settecentesca dimora nobiliare di campagna, oggi è sede del museo del fossile, del giardino botanico e di alcune mostre temporanee.

Palazzo Firmian, scrigno straordinario di arte e storia oggi sede della banca UniCredit, si annovera tra i palazzi rinascimentali più interessanti della città di Trento.

Palazzo Hippoliti

L’edificio appartenne alla nobile famiglia Lehner, quindi dopo il 1593 alla famiglia Hippoliti, arrivata a Pergine da Castello Tesino nel 1550.

Costruito alla metà del Seicento, oggi il palazzo è adibito a sede museale (ospita una sezione del Museo Diocesano Tridentino) e spazio espositivo in cui si tengono regolarmente mostre di artisti contemporanei.

Im Zentrum der Barock-Ortschaft Ala begrenzt der Palast auf einer Seite den Hauptplatz Piazza San Giovanni.

Ausstellungs- und Verwaltungszentrum des Stadtmuseums von Rovereto

Dimora nobiliare della seconda metà del Cinquecento, il palazzo è attualmente la sede dell'Enoteca provinciale del Trentino.

Eretto da Sigismondo dei conti di Thun in sobrie e nobili forme rinascimentali verso la metà del Cinquecento, è l'attuale sede del Municipio di Trento.

Il Palazzo, una delle più suggestive residenze rinascimentali trentine, è affacciato su quella che un tempo veniva chiamata Contrada Larga, la via principale che conduce alla splendida Piazza Duomo.

Oggi sede di congressi e manifestazioni, nella seconda metà dell’Ottocento ha rappresentato il luogo di svago della nobiltà mitteleuropea.

Dopo un lungo restauro Villa de Mersi è tornata ad essere di recente una delle più belle ville del Trentino, questo grazie ad uno splendido giardino.

A Meano di Trento un complesso di metà Ottocento affascinante e perfettamente conservato

Un tempo residenza dei Conti Welsperg, la villa è dal 1996 la sede dell'Ente Parco Paneveggio Pale di San Martino.